Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Danze e canti per il National Day dell'Eritrea

24 mag

È in un tripudio di colori che, questa mattina, si è aperto il National Day dell’Eritrea. Donne, uomini e bambini in abiti tradizionali hanno intonato canti tipici, dando così il via alle celebrazioni della Giornata Nazionale del Paese in Expo Milano 2015.
 
I festeggiamenti sono iniziati davanti al Media Centre sulle note degli inni nazionali – italiano ed eritreo -, con la cerimonia dell’alzabandiera. Hanno preso parte all’appuntamento il Ministro del Governo Locale dell’Eritrea S.E. Woldemicael Abraha Angemicael, il Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino e il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala.
 
“Abbiamo apprezzato la scelta dell’Eritrea di partecipare al Cluster delle Zone Aride – ha dichiarato il Commissario Generale Pasquino -. Expo Milano 2015 è una vetrina di grande rilievo per presentare le migliori soluzioni sul fronte della sicurezza alimentare e della sostenibilità ambientale. E l’Eritrea ha da dire molto su questi temi, grazie alla sua esperienza nell’uso intelligente delle risorse idriche”.
Entusiasta e coinvolgente la partecipazione della comunità eritrea di Milano, oggi in Expo Milano 2015 anche per celebrare la Festa dell’Indipendenza nazionale che cade proprio il 24 maggio.
“Expo Milano 2015 – ha spiegato il Ministro del Governo Locale dell’Eritrea S.E. Woldemicael Abraha Angemicael - è una straordinaria piattaforma per condividere esperienze e best practices. Il tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ riflette la sfida principale su cui il nostro Paese è impegnato da tempo: trovare soluzioni per contrastare la scarsità di acqua”.
 
Al termine della cerimonia, danzatori e musicisti hanno percorso il decumano fino a raggiungere il padiglione dell’Eritrea, all’interno del Cluster dedicato all’Agricoltura e alla Nutrizione nelle Zone Aride. Qui, show cooking e degustazioni hanno accolto i visitatori, invitandoli a scoprire piatti e specialità tipiche.
 
La delegazione eritrea, guidata dal Ministro S.E. Woldemicael Abraha Angemicael, ha fatto visita a Palazzo Italia, dove ha incontrato il Commissario Generale del Padiglione Italia Diana Bracco.

 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015