Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Il BIE e le Esposizioni Universali

Il BIE e le Esposizioni Universali

Le Esposizioni Universali sono grandiosi eventi internazionali che in sei mesi riescono a regalare un’esperienza culturale, educativa e commerciale internazionale ai visitatori e a tutti i Partecipanti, permettendo il dialogo tra i diversi cittadini del Pianeta e contribuendo a rafforzare la cooperazione tra i popoli. Le Esposizioni sono gestite dal Bureau International des Expositions (BIE) , un’organizzazione internazionale intergovernativa fondata nel 1928 tramite la Convenzione di Parigi.
 
Il logo del BIE
 
È grazie al BIE, cha ha l’importante compito di definire gli obiettivi delle Esposizioni e regolamentarne la selezione, il calendario e l’organizzazione dell’evento, che viene garantita la qualità delle Esposizioni, nel pieno rispetto del diritto internazionale.
 
Il BIE è composto da 168 Stati membri rappresentati da uno o più delegati. Qualunque Stato può diventare membro del BIE, aderendo alla Convenzione del 1928 e ai suoi protocolli successivi e fornendo in questo modo il suo fondamentale apporto alle future Esposizioni.

L’ultimo protocollo, firmato nel 1988 ed entrato in vigore a partire dal 1996, riguarda la classificazione delle Expo e ne prevede due:

Esposizioni Universali
  • Frequenza: ogni 5 anni
  • Durata: fino a 6 mesi
  • I partecipanti costruiscono i propri padiglioni
  • L’area del sito espositivo non ha limiti di dimensioni
  • Il Tema è generale

Esposizioni Internazionali
  • Frequenza: durante gli intervalli tra due Esposizioni Universali
  • Durata: fino a 3 mesi
  • Gli Organizzatori costruiscono tutti i padiglioni e li affittano ai partecipanti
  • L’area del sito espositivo ha superficie massima di 25 ettari
  • Il Tema è specializzato

Oggi le Esposizioni sono diventate un luogo unico per il dialogo internazionale, per la diplomazia pubblica e per la cooperazione tra gli Stati. Hanno mantenuto il loro obiettivo educativo, ma progressivamente sono riuscite a porre sempre di più l’attenzione sulle preoccupazioni della comunità internazionale in epoche diverse.

Le Esposizioni, sin dalla prima edizione del 1851 a Londra, sono state capaci di attirare un numero senza eguali di visitatori. Nel corso del XXI secolo l’interesse mondiale è cresciuto, come risulta dal costante aumento del numero di visitatori presenti alla manifestazione nei sei mesi della sua durata: Hannover 2000 (19 milioni), Aichi 2005 (22 milioni), Shanghai 2010 (73 milioni).
 
Il successo delle Esposizioni, oggi come allora, è il prodotto della collaborazione e dell’impegno dei cittadini del mondo. Il 30 ottobre 2010 all'Expo Cultural Center di Shanghai 2010, l'Esposizione Universale più grande  di tutti i tempi passava il testimone a Expo Milano 2015 e alla sfida globale racchiusa nel suo Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.
 
Scopri gli aggiornamenti sul tema storia sul Magazine di Expo Milano 2015

Scarica la Domanda di Registrazione presso il BIE (.zip)
Scarica il Dossier di Candidatura (.pdf)
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015