Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Protocollo di Sicurezza Cantiere

Il Protocollo d’Intesa per la regolarità e la sicurezza nel cantiere è il documento sottoscritto da Expo 2015 S.p.A. e dalla società affidataria, Assimpredil-ANCE, Associazione Lombarda Cooperative di Produzione e Lavoro ALCOPL Legacoop, CGIL CISL  UIL di Milano, FILLEA-CGIL, FILCA-CISL, FENEAL-UIL di Milano, Comune di Milano e Comune di Rho.
 
Tutti i firmatari ritengono prioritario il rispetto della disciplina legislativa sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro. Obiettivo del protocollo è anche il contrasto delle infiltrazioni delle organizzazioni criminali.
 
Il documento stabilisce, tra l’altro, la costituzione di un Osservatorio permanente di cui faranno parte i rappresentanti dei soggetti firmatari, con lo scopo di monitorare la concreta realizzazione e applicazione di quanto contenuto, nonché di un Comitato per la sicurezza per gli aspetti relativi alla tutela della salute e dell’integrità fisica.
 
Il Protocollo di Intesa ha il fine di impedire il fenomeno del lavoro irregolare e garantire la piena applicazione dei contratti di lavoro, garantendo ed assicurando il rispetto delle norme di legge in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.
 
Sono 5 gli articoli su cui si basa il Protocollo d’Intesa con 5 obiettivi fondamentali:
 
ART. 1 SICUREZZA E REGOLARITÀ
I sindacati saranno aggiornati sullo stato dei lavori e dell’eventuale utilizzo dei subappaltatori, i quali dovranno necessariamente sottostare ai protocolli e alle linee guida richiamati nel Protocollo (ed afferenti la tutela della sicurezza e salute sul lavoro; la regolarità nei rapporti di lavoro; la legalità). In particolare, costituirà causa di risoluzione contrattuale l’inosservanza, da parte dell’appaltatore, o dei suoi subappaltatori o subcontraenti, degli obblighi retribuitivi e contributivi nei rapporti di lavoro.
Per quanto riguarda specificatamente la tutela della salute e dell’integrità fisica sarà costituito un Comitato per la sicurezza partecipato da tutti gli attori interessati.
 
ART. 2 CONTRASTO AL FENOMENO DELLE INFILTRAZIONI MAFIOSE E CRIMINALI
Si fa riferimento al Protocollo di Legalità tra Prefettura di Milano e società Expo 2015 S.p.A.
 
ART. 3 MERCATO DEL LAVORO
La società affidataria si impegna in caso di assunzioni di manodopera per il cantiere, ad assumere il 10% attingendo dal personale in cassa integrazione straordinaria e/o in deroga, in mobilità, disoccupati a seguito di procedure di licenziamento e soggetti inoccupati. Tale obbligazione sarà inserita dall’impresa in ogni contratto di subappalto.
 
ART. 4 GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI
La società Expo 2015 S.p.A. realizzerà una piattaforma informatica specifica per la gestione del cantiere per il controllo del personale e dei mezzi, il coordinamento degli appaltatori operanti sul sito e per informatizzare le procedure di autorizzazione dei subappalti e forniture. Il sistema informatico dovrà quindi raccogliere dati e documenti che provengono dagli esecutori, analizzare i dati, pubblicare i dati ricevuti secondo schemi definiti e approvati da Expo 2015 S.p.A.
 
ART. 5 ACCESSI IN CANTIERE
I mezzi e le maestranze saranno verificati attraverso idonei sistemi di controllo e monitorati secondo le modalità previste dal Protocollo di Legalità.
 
Ai seguenti link è possibile scaricare i "Protocolli di Intesa Regolarità e Sicurezza cantieri" firmati dalle società affidatarie dei cantieri delle Vie d'Acqua e del Sito Espositivo (Piastra e Rimozione delle interferenze).
 

  • Protocollo di Sicurezza di Cantiere
  • Protocollo di Regolarità e Sicurezza Cantiere - Vie d acqua
  • Protocollo di Regolarità e Sicurezza Cantiere - Piastra
  • Protocollo di Regolarità e Sicurezza Cantiere - Interferenze
  • I nostri soci

    Official Global Partners

    Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015