Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Al via il Secondo Colloquio Internazionale di Laboratorio Expo, venerdì 5 dicembre a Milano

5 dic
5 dic

5 dicembre - 5 dicembre 19:30

Laboratorio Expo Dettaglio
Venerdì 5 dicembre si terrà a Milano il Secondo Colloquio Internazionale di Laboratorio Expo, un’intera giornata ricca di incontri, lezioni, dibattiti, workshop e performance artistiche e musicali sulle grandi sfide internazionali nel campo dell’alimentazione. Pensato per coinvolgere l’intera città, l’evento si svolgerà in tre sedi diverse: l’Università Statale, le Gallerie Italiane e Expo Gate. Dopo il primo Colloquio Internazionale del 2013, quest’anno la seconda edizione farà il punto sulla riflessione scientifica, umanistica e artistica in corso a livello internazionale nel campo dell’alimentazione e della nutrizione.
 
 
 
Il Patto della Scienza di Expo Milano 2015
 
L’obiettivo finale di Laboratorio Expo è la definizione di un Patto per la Scienza per Expo Milano 2015, che verrà presentato ad aprile 2015 e cioè poco prima dell’apertura dell'Esposizione Universale.  Al progetto stanno contribuendo oltre 110 centri di ricerca in tutto il mondo, specializzati in varie discipline scientifiche e umanistiche. Il Patto per la Scienza verrà presentato in anteprima venerdì 5 dicembre in una lecture di Salvatore Veca, coordinatore di Laboratorio Expo e Ambassador di Expo Milano 2015, dalle 9.30 alle 11.30 presso l’Università Statale di Milano. Saranno presenti il Rettore dell’Università degli Studi di Milano, Gianluca Vago, il Ministro Maurizio Martina, il Commissario unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala e il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia. Una video installazione con un planisfero interattivo aiuterà a rappresentare l’ampiezza e l’articolazione della rete internazionale.
 
Cinque workshop
 
A seguire, sempre presso l’Università degli Studi di Milano, dalle 11.30 alle 13.30 si terranno cinque workshop in cui verrà affrontato lo stato dell’arte della discussione scientifica internazionale attorno alle priorità tematiche individuate da Laboratorio Expo. Oltre trenta studiosi da tutto il mondo e circa cento ricercatori saranno impegnati nella discussione scientifica attorno alle main questions di Laboratorio Expo.
 
Quattro vie per nutrire il pianeta
 
Il programma del Secondo Colloquio Internazionale proseguirà nel pomeriggio, dalle 15.15 alle 16.15, presso le Gallerie d’Italia. Invitati da Laboratorio Expo, quattro esperti di fama mondiale offriranno alla città di Milano le loro riflessioni su alcune questioni centrali che ruotano intorno al Tema di Expo Milano 2015: il sociologo Harvey Molotch della New York University discuterà di innovazione sociale, forme alternative di produzione e trasformazione delle forme di partecipazione e convivenza urbana, l’economista Mushfiq Mobarak della Yale School of Management affronterà il tema delle sfide economiche e culturali mondiali collegate allo sviluppo e all’accesso ai moderni servizi energetici, l’agroecologo Miguel Altieri della Berkeley University e FAO advisor, guarderà alle sfide della sicurezza alimentare e della salvaguardia della biodiversità dei sistemi agricoli e ambientali del mondo, David le Breton dell’Université de Strasbourg, dibatterà gli aspetti estetici e le dimensione culturale del gusto dal punto di vista dell’antropologia culturale. A seguire, dalle 16.15 alle 17.15 i coordinatori dei percorsi di ricerca di Laboratorio Expo Davide Diamantini, Ugo Fabietti e Serena Vicari, Università degli Studi di Milano Bicocca, Stefano Pareglio, Università Cattolica, Enrica Chiappero, IUSS e Università degli Studi di Pavia, Claudia Sorlini, Università degli Studi di Milano riporteranno una sintesi degli esiti del lavoro del mattino, da cui i quattro keynote speaker del pomeriggio elaboreranno una discussione interdisciplinare. Accompagnerà i lavori della giornata il giornalista e divulgatore scientifico Federico Taddia.
 
Quattro laboratori artistici
 
La seconda parte del Secondo Colloquio Internazionale di Laboratorio Expo sarà in Expo Gate a partire dalle ore 17.00, dove verrà proposta alla città una riflessione artistica e antropologica su quattro spazi sensibili della commensalità milanese: una mensa per persone senza fissa dimora, la cucina di un centro per richiedenti asilo, la lavorazione del pane in una casa d’accoglienza per persone rom, la mensa di una scuola della periferia milanese. La chiave interdisciplinare e l’incrocio di sguardi e linguaggi che caratterizza Laboratorio Expo troverà espressione in video, installazioni sonore, racconti e riflessioni dell’antropologo Ivan Bargna, della curatrice artistica Gabi Scardi e degli artisti coinvolti nel progetto: Adrian Paci, Steve Piccolo, Emilio Fantin e Maria Papadimitriou. Al termine, verrà anche presentata l’anteprima del video "Il faut donner à manger aux gens. Pratiche culturali dell’alimentazione in Camerun", realizzato dall’artista Paola Anziché e da Ivan Bargna e prodotto da Laboratorio Expo e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.
 
Un aperitivo per tutti i partecipanti
 
Per celebrare la giornata, a partire dalle 18.30 Expo Gate proporrà a tutti i partecipanti della giornata un aperitivo che in maniera sensoriale e performativa introdurrà i temi della parte conclusiva della giornata. Infine, alle 19.30 verranno presentati con video, parole e performance gli esiti del workshop artistico-antropologico Suoni a tavola: esperienze fra arte, musica e antropologia tenutosi alla Scuola Primaria Narcisi di Milano insieme al musicista statunitense Steve Piccolo, che proprio per l’occasione realizzò dei soundscape composti a tavola, nella mensa scolastica e in famiglia, intrecciando masticazione, stoviglie, conversazioni, silenzi e rumori. Al seminario partecipano Ivan Bargna e Sara Bramani (antropologi dell’Università di Milano Bicocca), Gabi Scardi (curatrice), Febo Guizzi (etnomusicologo dell’Università degli Studi di Torino) Santina Infantino (Scuola Primaria Narcisi) e l’artista Steve Piccolo
 
 
IMM SOMM Lab E sostenibilita agricoltura industria alimentare 27 nov

“La sostenibilità nell’agricoltura intensiva e nell’industria alimentare”: un workshop di Laboratorio Expo, giovedì 27 all’Urban Center di Milano

Giovedì 27 novembre Laboratorio Expo organizza il workshop “La sostenibilità nell’agricoltura intensiva e nell’industria alimentare”, alle 17.45 all’Urban Center di Milano.

IMM SOMM Cibo in movimento Lab E evento 20 nov 22 nov

Laboratorio Expo organizza il workshop “Cibi in movimento”, dal 20 al 22 novembre all’Orientale di Napoli

Laboratorio Expo organizza il workshop Cibi in movimento, dal 20 al 22 novembre all’Orientale di Napoli.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015