Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Al via dal 22 al 29 ottobre la fitta serie di eventi lanciata grazie al bando “Energy Art and Sustainability”. La conferenza di apertura è in programma giovedì 22 ottobre alle 10.30

22 ott

22 ottobre

L’Esposizione Universale diventa un palcoscenico di condivisione in grado di suggerire soluzioni alle sfide aperte dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita attraverso momenti di intrattenimento e approfondimento mirati. Grazie al bando Energy Art and Sustainability lanciato lo scorso 18 maggio in collaborazione con Eni, l’azienda che da anni si distingue per il costante impegno nella promozione dello sviluppo sostenibile e dell’accesso all’energia nei Paesi africani, Expo Milano 2015 presenta un ricco palinsesto che contribuisce a diffondere la cultura africana con talk show, degustazioni, mostre e spettacoli.

Dieci i progetti vincitori, dodici i Paesi coinvolti

Il bando si è concluso a giugno e ha portato alla selezione di dieci progetti scelti in base a criteri di fattibilità, sostenibilità economica e impatto mediatico. Sono dodici i Paesi coinvolti nel progetto (Burkina Faso-Camerun, Etiopia, Ghana, Kenya, Madagascar, Mozambico-Malawi, Marocco, Tanzania, Togo e Tunisia) che vengono lanciati nell’incontro di apertura previsto nella sala conferenze del Media Centre alle 10.30 di giovedì 22 ottobre. Intervengono Georges Sawadogo (Rettore Università di Koudougou Burkina Faso), Esoh Elamé ( Prof. Università di Padova), Komlan Dela Gake (Responsabile progetto Togo), Mekki Ksouri (Responsabile progetto Tunisia), Pacem Suzen Kawonga (Coordinatrice DREAM Lilongwe Malawi), Noorjehan Adbul Majid (Direttore programma DREAM Mozambico), Gabriella Ghermandi (Responsabile progetto Etiopia), Giorgio Berardi (Responsabili progetto Kenya), Marina Mazzoni (Responsabili progetto Tanzania), Tahiry Rajaonarivelo e Mino Tiana Andriamaromizah (Responsabili progetto Madagascar) Fawzia Meknassi (Responsabile progetto Marocco), Emily Akuno (Responsabile progetto Kenya), Peter Ahiekpor (Rappresentante istituzionale Ghana) e Ruth Akutu Maccarthy (Responsabile progetto Ghana).

Tre i macro temi su cui i Paesi investono

Durante la conferenza stampa, i Paesi vengono presentati secondo tre macro gruppi a seconda delle tematiche trattate: Energia impiegata nella tecnologia adattata al contesto africano (che si focalizza sugli aspetti tecnico-scientifici dell’energia in Tunisia, Togo, Mozambico-Malawi e Madagascar), L’importanza dell’arte per diffondere i temi dell’energia sostenibile (incentrato sulla ricerca artistica in Etiopia, Tanzania e Kenya) e Energia e riciclaggio come motori dell’artigianato (dove l’arte e la creatività diventano i propulsori per una spinta verso un sviluppo economico e sociale in Camerun e Burkina Faso, Marocco e Ghana). Durante il corso della settimana, sono previste mostre fotografiche, talk show, incontri, degustazioni e spettacoli musicali.

Lo scopo del bando

L’importanza di “Energy, Art & Sustainability for Africa” è quella di coinvolgere in modo trasversale, attorno al tema dell’accesso all’energia e dello sviluppo sostenibile, tutte le realtà principali dei singoli Paesi: giovani, professionisti, istituzioni, imprese e mondo accademico. Dai dodici Paesi del continente africano è auspicabile che parta un processo di incremento e miglioramento dell’accesso all’energia che liberi a sua volta tutte le forze creative e socio-economiche, affinché si giunga ad uno sviluppo che abbia riguardo alla sostenibilità ambientale e all’attenzione per tutte le componenti sociali.

 
Scarica il programma completo degli eventi in pdf
 
 
 
 
 20 ott

Martedì 20 ottobre a Expo Milano 2015 è il National Day degli Emirati Arabi Uniti. In attesa di Expo 2020 Dubai

Il National Day degli Emirati Arabi Uniti è previsto a Expo Milano 2015 il 20 ottobre, con una parata che condurrà al Padiglione progettato da Norman Foster. Prossimo appuntamento, Expo 2020 Dubai.

concerto de gregori immagine 25 ott

Francesco De Gregori in concerto all'Open Air Theatre: domenica 25 ottobre si chiude la stagione musicale di Expo Milano 2015

Il concerto inizia alle 21.00 ed è gratuito fino a esaurimento posti per i possessori del biglietto d’ingresso a Expo Milano 2015.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015