Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Al Padiglione del Giappone di Expo Milano 2015 fino al 31 luglio la Japan Table Artist Association mette in scena ‘il veglione di Capodanno’

29 lug
31 lug

29 luglio - 31 luglio 17:56

Capodanno giapponese immagine dettaglio
A Expo Milano 2015, il Capodanno è già arrivato e si può festeggiare al Padiglione del Giappone. Fino al 31 luglio, infatti, la Japan Table Artist Association propone una serie di eventi dedicati a questa festa, che è considerata la più importante del Paese del Sol Levante. L’esposizione permanente – collocata davanti all’area di ristoro self service – prevede una rappresentazione di tutte le varietà di ozoni (la tipica zuppa di Capodanno) giapponesi, un esempio della tavola tradizionale del Capodanno, la possibilità di farsi una foto nella sagoma di una geisha, e di creare un EMA (una tavoletta votiva) con il proprio desiderio.
 
Mochi e zuppa, i piatti di fine anno
 
In occasione del Capodanno, i giapponesi appartenenti al ceto agricolo tradizionale invitavano nelle proprie case Toshigami, la divinità simbolica del Capodanno, per ringraziarla del raccolto abbondante e pregarla per la fertilità dell’anno a venire. In questa circostanza venivano preparati i Kagamimochi (letteralmente ‘mochi dello specchio’) a base di pasta filante di riso, chiamata appunto mochi. L’ozoni è invece la tipica zuppa dell’ultimo giorno dell’anno, preparata con i mochi, fatti di riso coltivato secondo la coltura tradizionale, brodi umami (cioè saporiti), alimenti fermentati come pasta di soia e salsa di soia e altri ingredienti stagionali o locali. L’ozoni viene servito in una ciotola di lacca ed è proposto in diverse ricette: al Padiglione del Giappone sono rappresentate in plastica tutte le varianti regionali e le bevande che le accompagnano.
 
Qual è il tuo desiderio? Scrivilo su un EMA
 
All’ingresso, è possibile compilare un EMA, ovvero una tavoletta votiva che verrà poi offerta al tempio scintoista Toishi Hachimangu. Basta inserire il proprio nome e cittadinanza e il proprio desiderio: salute, promozione a un esame, successo in amore, parto facile, ecc. Sono anche esposti dei giochi in legno tradizionali e le sagome di alcune geishe, presso le quali si può scattare una foto appoggiando il proprio viso in corrispondenza della testa. Infine, è allestita una tavola con le tipiche ceramiche nipponiche e gli oseichi-ryori, piatti offerti alla divinità a ogni cambio di stagione e poi divenuti la ricetta di Capodanno per eccellenza.
 
Gabon 29 lug

Una festa al profumo di cacao e cioccolato: l’Esposizione Universale celebra il National Day del Gabon

La foresta che profuma di cacao e cioccolato, il Gabon festeggia il suo National Day a Expo Milano 2015 con musiche, danze, degustazioni e cooking show a base delle sue raffinate qualità di cacao.

Myanmar 29 lug

Il legame da scoprire tra riso e Myanmar in occasione del National Day del 31 luglio

Il Myanmar ha una storia che va di pari passo con quella di uno dei cereali più importanti al mondo: il riso. Scopritela in occasione del National Day

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015