L’eredità ambientale di Expo Milano 2015 all’Assemblea dell’UNEP a Nairobi.

23-MAG-2016

L’eredità ambientale di Expo Milano 2015 all’Assemblea dell’UNEP a Nairobi.

La sottosegretaria Barbara Degani presenta alla comunità internazionale il lavoro per la sostenibilità dei grandi eventi

 

Ad una anno dall’apertura di Expo Milano 2015, la sua eredità ambientale è protagonista a Nairobi, nel corso della seconda sessione dell’Assemblea dell’UNEP (UNEA), riunita sul tema “Delivering on the 2030 Agenda”, dal 23 al 27 maggio.

L’Italia, presente con una sua delegazione ai lavori dell’UNEA,  ospita il 26 maggio nella sede UNEP, alla presenza del Sottosegretario all’Ambiente Barbara Degani e del Direttore Esecutivo dell’UNEP Achim Steiner, il side event: The Legacy of Expo Milano 2015 Towards Sustainability of Large Events, volto a presentare le migliori pratiche, le iniziative innovative e i buoni esempi da replicare, messi in campo all’Expo di Milano da maggio a novembre 2015.

“L’Italia è molto orgogliosa – afferma il Sottosegretario all’Ambiente –  del percorso intrapreso a Milano, che ha lanciato su scala internazionale un messaggio importante sulla sostenibilità dei grandi eventi, e non solo. Rilanciare l’eredità sostenibile di Expo, significa apportare un contributo verso modelli di produzione e consumo sostenibili, in coerenza con l’Agenda 2030”.

L’Esposizione Universale ha rappresentato, infatti, un’occasione straordinaria per diffondere i principi legati alla sostenibilità, in primo luogo della produzione alimentare, ma anche della stessa realizzazione di un grande evento.

In questo quadro, il Ministero dell’Ambiente ha sottoscritto con Expo 2015 Spa nel 2013, un accordo di collaborazione triennale, per la promozione di una strategia comune sulla “sostenibilità dei grandi eventi” che, partendo da Expo Milano 2015, potesse diventare un punto di riferimento per i futuri grandi eventi internazionali.

Per valorizzare i risultati di questo lavoro il Ministero dell’Ambiente presenta a Nairobi la pubblicazione: “The EXPO we learned. L’eredità di un grande evento nella prospettiva dell’economia circolare”, realizzata in collaborazione con Expo 2015 Spa, Politecnico di Milano, IEFE Bocconi.

Il lavoro chiude un lungo percorso di collaborazione tra amministrazione pubblica, imprese private e mondo della ricerca con una valutazione ragionata su quanto ottenuto sulla sostenibilità in termini di effettive best practice e lessons learned, a partire dalla costruzione degli edifici temporanei con accorgimenti di efficientamento energetico e riuso dei materiali, ai requisiti di green procurement dei prodotti alimentari e non, fino alla gestione dei rifiuti.

 

Scarica il flyer